holga

holgarama

polaroid

pinhole

mexico

capriasca

la morte ti fa bella

about me

SCROLL DOWN

 

Roberto Gandolfi è un idealista, che ha scelto il tempo.

 

Con i suoi scatti così profondi pur nella loro semplicità mette in guardia l'osservatore: chi non ha il tempo dalla sua parte ha dimenticato o trascurato di definire le mete, i concreti obiettivi

e una visione per la propria vita. Perché per capire che cosa sia realmente importante bisogna rallentare. Con questi lavori si è indirizzati con naturalezza a una maggiore riflessione sulla direzione che stiamo prendendo.

 

Le fotografie di Roberto Gandolfi, così distanti dalla tecnica digitale e forse per questo così fortemente sentite, mettono in luce le contraddizioni insite nella nostra società, destinata

a soffocare sé stessa.

 

Saranno -forse- la contemplazione e la riflessione, elementi indispensabili per il buon andamento della società e delle nostre vite accelerate basate sempre di più solo

sull'azione, ma che stanno perdendo in sostanza.

E lo scopo di Roberto è di riscoprire e di far riscoprire il valore del tempo speso non

a “produrre” ma a “vivere.”

 

 

testo scritto per la presentazione dell'esposizione fotografica

fotografie 2003-2006.

Lugano. spazio espositivo Bertolino, 2006